emily By 

Torino in Camper!


Torino è ormai diventata una città turistica a tutti gli effetti, e tra i vari stranieri vi è anche un folto gruppo di camperesti che approdano alla nostra città per un week end o una breve visita lungo il loro percorso.

Vi elenchiamo qui alcune aree sosta utili per la visita di Torino

  1. GRiNTO

    Latitudine: 45.009976 — Longitudine: 7.671226      45°00’35.9″N 7°40’16.4″E
    La nuova Area Sosta Camper attrezzata Grinto si trova leggermente fuori Torino, ma è possibile coi mezzi pubblici raggiungere in un quarto d’ora il centro di Torino, oppure potete andarci a piedi , in bicicletta costeggiando il lungo Po in una bella passeggiata immersa nel verde o addirittura… in barca.
    Ben attrezzata, molto bella e pulita, dispone di 41 piazzole con collegamento diretto di carico/scarico acqua ed elettricità, reception, video sorveglianza, free wi-fi ed anche un ottimo ristorante.

    Per spostarsi in centro alla città è dotata di SERVIZI NAVETTA verso METROPOLITANA (la domenica la fermata del bus è a circa 1km)

    per informazioni e prenotazioni

    Tel. +39.392.2088445 – 338 281 7794

     

     

  2. Area Sosta PIAZZALE CAIO MAIO

    Comoda al centro, ma situata in una zona popolare è l’area sosta meno bella di Torino, ma comoda per il centro città. Area con 57 piazzole (circa 8×4,5) di cui 3 per disabili, pianeggiante su asfalto e green block, poco ombrosa con alberi giovani. Zona residenziale sul lato verso Corso Unione Sovietica con negozi, bar e pizzerie. Servita da mezzi pubblici (tram n.4) per raggiungere il centro in circa 20 minuti oppure a mezzo pista ciclabile. Pagamento con cassa automatica presidiata o con tessera ricaricabile ed a tempo prefissato: elettricità, doccia e camper service. Permanenza max 120 ore, tariffe per fasce orarie, per permanenza superiore a 12 ore un servizio CS gratuito.

  3. Area camper LA SOSTA DEL RE


    Coordinate GPS  45°8’32”   7°34’17”
    Situata all’ingresso del parco della Mandria e a pochi minuti dalla Reggia di Venaria è servita d una linea bus n.59 che arriva  in una mezz’ora fino a piazza Solferino in centro città.
    Dotata di 20 piazzole su terra battuta non ombreggiata, recintata, video sorvegliata, servita da elettricità carico e scarico acque. Possibilità per chi si ferma una notte di affittare le bici (per andare al Parco della Mandria o a Venaria Reale, arrivare in città sarebbe troppo lontano) al costo di 1€.
    Possibile anche usufruire del servizio Il Treno della Venaria per visitare la Reggia o il Parco della Mandria, gite che vi consigliamo di fare.
    In zona un’agrigelateria, ristoranti e negozi in paese.

    Per info e prenotazioni mandare un SMS al 3475920055 oppure una mail a:areasostadruento@gmail.com

  4. Area sosta gratuita SASSI

    Latitudine: 45.080888° Gradi decimali Longitudine: 7.729686° Gradi decimali

    Situata appena fuori Torino, molto comoda al centro città, unico neo area sosta non costudita si presenta come un comune parcheggio. Dispone di circa 10 piazzole su cemento non ombreggiate, attrezzata con carico e scarico acque e illuminazione notturna. (no elettricità)
    Il centro città è raggiungibile con i mezzi pubblici in un 15 minuti circa tramite la Linea 15, 61 e 68. Fermata vicino alla sosta in Corso Casale. La linea 15 che porta direttamente in Piazza Castello, Il 61 e 68 fermata a Porta Nuova (stazione ferroviaria).
    Di fronte alla sosta, inoltre, c’è la stazione del trenino a cremagliera per la Basilica di Superga. Gita molto carina che vi consigliamo di fare.

Consigli per una visita alla città per i camperesti

Può essere utile munirsi di biciclette per visitare la città, che è dotata di alcune piste ciclabili, da valutare in base all’aerea sosta che si sceglie.

Utilissima la Torino +piemonte card che vi consente un abbonamento mezzi pubblici e musei a circa 23€ per un giorno e 35€ per due giorni

Se avete piacere, seguite la nostra rubrica Indirizzi Insoliti  oppure la rubrica Visitare Torino per un giro della città fuori dai soliti itinerari…

 

Moltissimi sono anche gli itinerari legati ad una visita della nostra città, come per esempio il Tour delle Langhe, oppure le nostre meravigliose montagne Olimpiche, insomma l’idea di un week end si può trasformare in un percorso più lungo, fino ad approdare alla vicina Francia.

  • 19 January 2018
  • 0
emily
emily
About me

EMILY fashion designer appassionata di moda, vi guiderà alla scoperta di eventi insoliti dandovi qualche consiglio sugli outfit che potreste utilizzare