Lidia By 

Modigliani a Torino


Due diversi percorsi per  un’unico artista, Modigliani : La mostra “I luoghi di Modigliani tra Livorno e Parigi” a Torino come evento parallelo di “Modigliani e la Bohème de Paris” del Gam.

90 opere di Modigliani alla GAM

Riscoprire l’artista attraverso due diverse esposizioni: alla GAM  Galleria d’Arte Moderna del capoluogo piemontese, intitolato “Modigliani et la Bohème de Paris” (15 marzo-19 luglio).

Intorno alla figura centrale di Modigliani la mostra presenta la straordinaria atmosfera culturale creata dalla “École de Paris”, la corrente che ebbe protagonisti alcuni artisti attivi nel primo dopoguerra che si raccolsero intorno a Montmartre uniti dal desiderio di vivere in pieno il clima artistico di Parigi, creando una completa simbiosi tra vita e arte.
La mostra è suddivisa in cinque sezioni, che analizzano la vitalità parigina del periodo, con uno sguardo non solo alla pittura, ma anche al disegno e alla scultura. Circa 90 opere racconteranno questa esperienza artistica con accanto a Modigliani alcuni nomi eccezionali come Brancusi, Soutine, Utrillo, Chagall, Gris, Marcoussis, Survage, Picasso.

2yxnln8

La mostra fotografica in Via Pietro Micca

L’altra la location della mostra foto-biografica “I luoghi di Modigliani” sarà la storica libreria La Torre di Abele, in pieno centro (via Micca, 22), nell’edificio dove Edmondo De Amicis cominciò la stesura del suo celeberrimo libro “Cuore”.

Il progetto foto-biografico ideato e realizzato dal regista Luca Dal Canto, un percorso  attraverso le immagini contemporanee di quelli che furono i “suoi” luoghi a Livorno e a Parigi, con 45 racconti illustrati dalla grafica Enrica Mannari. Già allestito con enorme successo questa estate alla Bottega del Caffè di Livorno in occasione dei 130 anni dalla nascita del grande artista livornese, e questo autunno-inverno al Museo di Palazzo Blu a Pisa, come evento collaterale della grande mostra “Modigliani et ses amis” – sbarca infatti a Torino dove rimarrà dal 9 aprile  al 12 luglio (ad ingresso gratuito), giorno del 131° compleanno di Modigliani.

Dalla ricerca e dalle fotografie di Dal Canto emerge una storia fatta di bistrot, strade, palazzi, cafè, piazze, studi gelidi e angusti, ambienti un tempo pieni di vita e di cultura, luoghi talvolta “devastati” da oltre cento anni di cambiamenti socio-economici e urbanistici.

Il curatore della mostra Luca Dal Canto

Luca Dal Canto è regista e fotografo. Dopo aver collaborato come aiuto regia con Daniele Luchetti, Sergio Rubini, Enrico Oldoini e altri registi italiani, nel 2012 ha firmato il cortometraggio “Il cappotto di lana” che ha collezionato 48 selezioni e 16 premi in festival cinematografici internazionali. Nel 2014 ha realizzato il cortometraggio “Due giorni d’estate”, presentato fuori concorso al 67° Festival di Cannes e distribuito in 11 paesi stranieri.

Per ulteriori informazioni: www.iluoghidimodigliani.com

manifesto_modigliani-torino

 

 

 

Lidia
Lidia
About me

LIDIA attenta osservatrice e talent scouting vi guiderà nella città alla ricerca delle eccellenze e degli eventi di nicchia

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *