emily By 

Come visitare i Musei di Torino GRATUITAMENTE


State pianificando un tour a Torino, ecco alcune informazioni utili per approfittare delle agevolazioni e promozioni per visitare i Musei di Torino gratuitamente!

Un’occasione interessante per poter visitare molti dei siti culturali della città. In alternativa suggeriamo qualche agevolazione e promozione per poter visitare la città con delle convenzioni ideate dalla Regione.

  1. Martedì gratis al Museo

    Tutti i primi martedì non festivi di ogni mese, è possibile entrare GRATUITAMENTE nei MUSEI della Fondazione ‪Torino‬ ‪Musei‬: Museo d’Arte Orientale (MAO), Galleria d’Arte Moderna (GAM) e Rocca del Borgo Medievale.
    http://www.comune.torino.it/…/musei_gratis_martedi_torino.h…

  2. Domenica gratis al Museo

    La prima domenica del mese  sono aperti gratuitamente tutto l’anno:
    Armeria Reale,Palazzo Reale di Torino,Palazzo Carignano,Villa della Regina,Galleria Sabauda e il Museo di Antichità
    Fuori città
    Castello di Racconigi (+ Parco),Castello Ducale di Aglié (+ Parco e Giardino), Area archeologica di Bene Vagienna, Aree archeologiche di Susa, Città Romana – Area archeologica di Industria, Città Romana di Libarna a Serravalle Scrivia, Ecomuseo Sogno di luce “Alessandro Cruto” ad Alpignano, Museo archeologico Caburrum a Cavour.

    domenica-al-museo-1-800x450

  3. TORINO + PIEMONTE CARD

    Con la Torino+Piemonte Card ( a pagamento a partire da €23,00) per una durata di 1*, 2, 3 o 5 giorni consecutivi avrai:

    • ingresso gratuito nei più importanti musei e mostre di Torino, nei castelli, nelle fortezze e nelle Residenze Reali di Torino e del Piemonte
    • ingresso ridotto presso molti altri siti culturali del Piemonte
    • biglietto ridotto sui principali servizi turistici di Torino: bus turistico City SightSeeing, ascensore della Mole Antonelliana, navigazione sul Po, tranvia Sassi – Superga, navetta “Venaria Express”
    • agevolazioni su eventi di rilievo, attività outdoor, parchi tematici, visite guidate in tutto il Piemonte

    Con un’integrazione di prezzo e solo in abbinamento a una Card, è anche possibile usufruire delle seguenti offerte, in vendita esclusivamente presso gli Uffici del Turismo di Torino oppure online:

    – acquistare a tariffa promozionale i biglietti plurigiornalieri di GTT per viaggiare liberamente sui mezzi di trasporto pubblico urbani e suburbani di Torino. L’offerta è disponibile nelle versioni da 2 giorni (4,50 € anziché 7,50 €) e 3 giorni (6,00 € anziché 10,00 €);

    – acquistare a soli 6,00 € lo speciale Pass dei Servizi Turistici di GTT che consente l’accesso libero all’ascensore della Mole Antonelliana, ai battelli per la navigazione sul Po, alla tranvia a dentiera Sassi – Superga, alla navetta “Venaria Express”. Il Pass è disponibile nella versione unica da 3 giorni.

    torino card musei

  4. Eventi gratis

    I musei di Torino sono stati aperti alla visita gratuita a tutte le donne l’8 marzo, aperti con orario prolungato e gratuito nella Notte Bianca per l’anniversario delle Olimpiadi. Vi terremo informati aggiornando questo articolo per le nuove iniziative a venire.

 

La tradizione dei musei gratis risale alla rivoluzione francese

L’iniziativa trae ispirazione dall’apertura del museo del Louvre, dopo la rivoluzione francese. Il palazzo cittadino dei re di Francia, passato di proprietà alla repubblica, fu aperto alle visite dei comuni cittadini in simbolo di condivisione delle opere appartenute al Re. Successivamente sorpassata l’ideologia della sfaldatura dell’ancien régime, all’iniziativa aggiunse un valore culturale dell’incontro con l’arte e la connotazione politica della democrazia come “casa di tutti”.
Un’altra curiosità per i nostri lettori. I musei della provincia francese furono dotati di copie dei principali dipinti, realizzate a mano da altri pittori affinchè fosse possibile diffondere una cultura artistica anche nei luoghi distanti dalla capitale. Il museo assumeva in questa maniera anche una funzione didattica.

emily
emily
About me

EMILY fashion designer appassionata di moda, vi guiderà alla scoperta di eventi insoliti dandovi qualche consiglio sugli outfit che potreste utilizzare

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *