emily By 

TOP5 (+1). Sei edifici di Torino da vedere assolutamente


Torino, città storica rilevante già nel periodo Romano, dal quale conserva la pianta quadra tipica dell’urbanizzazione, ha attraversato i secoli arricchendosi di opere architettoniche di elevato pregio e di  indubbio interesse in ogni epoca.

Il periodo di maggiore splendore si è raggiunto nell’epoca barocca, dove sotto l’impero Savoia ha arricchito di residenze reali tutta la città e la provincia, per poi diventare capitale dell’Italia unita. Ma presenta anche numerose strutture di epoca liberty, e di architettura moderna degne di una visita a piedi per apprezzarne la bellezza.

Vi elenchiamo 5 edifici storici, di una bellezza architettonica unica che non potete perdervi

  1. Casa Scaccabarozzi  o  “fetta di polenta”

    fettapolenta torino
    Progettata da Alessandro Antonelli prende il nome dalla moglie. Il terreno infatti fu ceduto all’architetto come compenso e viste le piccole dimensioni fu una scommessa la riuscita della costruzione dello stesso. Ne è sortito un singolare palazzo strutturato su più piani con una forma a pianta trapezoidale che ricorda proprio una fetta di polenta, soprannome che prese negli anni. Le sue peculiarità 16 metri di larghezza nel alto più grande e solamente 54 centimetri in quello più piccolo.

    E’ visitabile e aperta al pubblico in quanto sede della galleria d’arte Franco Noero, il quale ha tenuto per se alcuni piani come abitazione privata.
    big_364361_8157_16_MG_Condominium_7°piano_fdp_UPD

    Indirizzo: Via Giulia di Barolo, 9, 10124 Torino
    Telefono:011 882208

     

  2. 25 Verde

    Opera dell’architetto Luciano Pia è un’edificio progettato su 5 piani con una particolare struttura in metallo che ospita vasi e piante ad arbusto,  una particolarità sono anche i laghetti interno cortile. Il progetto è stato pensato per far avvicinare la natura all’urbanistica cittadina.

    casa bosco Luciano Pia Palazzi di Torino
    Indirizzo: Via Chiabrera 25, Torino
    residenza privata visitabile solo dall’esterno

     

  3.  Casa Fenoglio- Lafleur

    Opera del rinomato architetto Pietro Fenoglio è influenzata dalla scuola del Liberty francese e belga, nello stile ma anche nell’intenzione di conferire all’edificio una connotazione di respiro internazionale.Inizialmente costruita come abitazione dello stesso architetto Pietro Fenoglio che lo vide quindi dedicarsi personalmente alla progettazione di ogni più minimo dettaglio: dal disegno dei telai degli infissi, ai ricercati rilievi in litocemento, senza trascurare lo splendido portone interno che dà accesso all’androne principale, le chiambrane lignee delle porte, nonché il singolare disegno dei caloriferi in ghisa.

    tornio_casa_fenoglio_la_fleur
    Indirizzo: Via Principi D’Acaja 11, Torino
    residenza privata

  4. Grattacielo IntesaSanPaolo

    Ideato del celebre Architetto Renzo Piano è un’opera del tutto innovativa per Torino e di grande rilevanza architettonica. Nel 2015 il Green Building Council gli ha conferito la certificazione LEED Platinum, risultando il grattacielo europeo più ecologico e tra i primi dieci al mondo nella categoria New Constructions e nel 2016 l’importante sito specializzato Archdaily.com l’ha premiato come Buiding of the Year della categoria Uffici.

    grattacielo intesasanpaolo torino
    Indirizzo: Corso Inghilterra 3, Torino
    Per visitaròlo recarsi alla recapitino e prenotare una visita. In alternativa bisognerà attendere l’apertura del ristorante all’ultimo piano, che dovrebbe essere imminente.

  5. Casa Bellia

    Realizzato su progetto di Carlo Ceppi è un’edificio eclettico che vanta un’insieme di stili differenti, tecnicamente all’avanguardia, fu uno dei primi edifici della città ad utilizzare la tecnica del cemento armato.

    torino
    Indirizzo: Via Pietro Micca 4, Torino
    Non è visitabile internamente

  6. Casa dell’Obelisco

    Progetto nato dal fruttoso sodalizio di Sergio Jaretti Sodano ed Elio Luzi nel 1954, la Casa dell’Obelisco stupisce per il suo aspetto caratterizzato dai prospetti curvilinei delle facciate per la sua armonia delle forme che richiamano le morfologie moderniste di Gaudì  ma con un  lieve un accenno riconducibile a Frank Lloyd Wright.

    palazzi torino
    Indirizzo: Via Volturno angolo Via Bicocca, Torino
    Residenza privata non visitabile internamente

emily
emily
About me

EMILY fashion designer appassionata di moda, vi guiderà alla scoperta di eventi insoliti dandovi qualche consiglio sugli outfit che potreste utilizzare

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *