emily By 

La nostra opinione sul nuovo metodo di cucinare di CucinaBarilla


Siamo state recentemente inviate alla presentazione di CucinaBarilla, un nuovo metodo di cucinare pensato per venire in contro alla mancanza di tempo, problematica comune un po’ a chiunque.

Si tratta di un forno combinato, di nuovissima concezione,  che oltre alle sue classiche funzioni di microonde e grill è in grado di cucinare in totale autonomia una ventina di piatti, che spaziano dai primi, al pane, alle torte lasciandovi la possibilità di fare altro, o di trovare la cena pronta quando arrivate a casa con una semplice funzione di programmazione.

cucina barilla

Abbiamo testato per voi questo nuovo elettrodomestico che si va ad inserire nei sempre più apprezzati “robot da cucina”, purtroppo gli impegni lavorativi e la vita frenetica lasciano poco spazio libero, anche per i bisogni primari come la gestione della casa e la cucina, stanno quindi prendendo piede tutta una serie di elettrodomestici intelligenti che riescono a farci risparmiare tempo e ci aiutano nella gestione delle faccende quotidiane.

Come funziona CucinaBarilla

Il forno di CucinaBarilla ha uno speciale scanner che riconosce il codice situato su ogni confezione di kit Barilla: pasta al pesto, puttanesca, risotto allo zafferano, Pizza, focaccia integrale, torta margherita etc., successivamente l’utente verserà gli ingredienti in un apposita boule, che viene inserita nel forno.

Non è necessario fare altro, se non aprire lo sportello a ricetta ultimata.

Il forno infatti gestisce in autonomia la preparazione, leggendo la ricetta con il semplice passaggio della confezione sullo scanner del forno, si occuperà dei tempi di cottura, di mescolare a di aggiungere l’acqua (che si trova in un’apposita vaschetta). E’ possibile preparare da 2 a 4 porzioni per volta, senza doversi preoccupare di nulla.

preparato pe rfocaccia integrale cucina barilla

Quello che ci piace di CucinaBarilla

Gli ingredienti

La cosa che in assoluto apprezzo di più è l’attenzione che Barilla ha dedicato agli ingredienti. Niente liofilizzati o precotti, sono tutti ingredienti al loro stato classico, come presi dallo scaffale del supermercato la pasta è pasta, il riso è del miglior carnaroli… i preparati sono una semplice unione di prodotti, per esempio nella focaccia troviamo, farina, lievito e sale, verrà poi aggiunta dal forno l’acqua e da noi il nostro olio di casa. Nella stessa maniera in cui lo fate voi a casa a mano.
Per le torte… gli ingredienti freschi come uova o burro vengono richiesti e aggiunti da chi prepara prendendoli dal vostro frigo.

I tempi di cottura quindi non sono rapidissimi, la focaccia e il pane necessitano di 3 ore per la lievitazione e la cottura, il riso si prepara in 18 minuti , la pizza va stesa e guarnita. La differenza? Non è necessario che noi interagiamo mescolando, controllando i tempi o leggendo la ricetta.

L’idea in più

C’è ancora un po’ di spazio per la fantasia in cucina, i piatti possono infatti essere guarniti o modificati post cottura a nostro piacimento. Ad una semplice torta margherita si potrebbe aggiungere una glassa, o della panna con frutta fresca. La focaccia può essere condita con pomodorini, rucola e burrata fresca, il riso completato con un cestino di parmigiano.

cucina barilla

Il lato pratico di Cucina Barilla

Pensate di preparare il forno con la programmazione e di trovarvi il pane appena sfornato quando rientrate a casa dal lavoro, utile no? Per chi ha figli che rientrano da scuola tardi potrebbe essere un’idea programmagli un piatto caldo da trovare pronto ad esempio.

Mille potrebbero essere le applicazioni per venire incontro alle esigenze delle famiglie, basta non perdere il gusto di cucinare quando si ha un po’ più di tempo.

emily
emily
About me

EMILY fashion designer appassionata di moda, vi guiderà alla scoperta di eventi insoliti dandovi qualche consiglio sugli outfit che potreste utilizzare

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *