Follow Me

Close
emily By

«Lo spettacolo si svolge attorno a un bidone che assieme al fuoco genera ombre. Queste ombre si estendono fino alle terre dell’osso, che hanno generato le canzoni della cupa. Ai suoi mulattieri, alle sue credenze, ai suoi licantropi. Per effetto di cerini miracolosi ognuno porta al fuoco un racconto. Ed è questa la strenna che ci scambieremo come augurio per le prossime feste».

“I cerini di Santo Nicola” vengono accesi e liberamente interpretati per la prima volta in pubblico la notte del 22 dicembre 2017 alle OGR da VINICIO CAPOSSELA con la complicità di Paolo Rossi e altri fuoriusciti di casa, malaccompagnati da alcuni dei musicisti che hanno preso parte al concerto itinerante “Ombre nell’Inverno” dell’autunno 2017.

read more